Castroreale

Il suo nome trae origine da un castello arabo fortificato dal re Federico II D'Aragona nel XIV secolo. Del territorio, fanno parte anche le frazioni di Protonotaro, che conserva ancora il suo castello feudale e, Bafia.
Tra i vicoli medievali del paese, si possono ammirare le antiche costruzioni e le numerose chiese.
Assolutamente da visitare: La Torre di Federico II; l'Arco della Sinagoga, unica testimonianza rimasta della comunità ebraica; il Museo Civico che custodisce opere datate tra il 1400 ed il 1700, incluso un sarcofago realizzato da Antonello Cagini; Porta Ranieri, ricostruita nel XIX secolo sull'antica via di San Marco; il Museo Parrocciale degli Arredi Sacri all'interno della Chiesa di S. Maria degli Angeli nel quale viene mostrato il patrimonio delle chiese di Castroreale.
Il comune di Castroreale offre, tra laltro, ogni anno la suggestiva manifestazione religiosa "U Signuri Longu".

Condividi...

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Contatti

Contattaci via MailSeguici su FacebookSeguici su Google+Invia un tuo commento

Servizi

WiFiParcheggio riservato all'interno della struttura.Piscina